L’autenticazione in 2 passaggi è in arrivo su WhatsApp, ecco cos’è

Da quando è stato acquisito da facebook, Whatsapp, ha una marcia in più, sia in termini di risorse che di investimenti.

Nell’ultima beta inviata da Whatsapp ai suoi Beta Tester (in particolare parliamo del portale “WABetaInfo” che, com’è facile intuire dalla sua denominazione, si occupa di analizzare le versioni beta di Whatsapp) emergono nuove interessanti funzionalità che verranno introdotte a breve sul client di messaggistica più famoso al modo.

L’autenticazione in 2 passaggi su Whatsapp

Un’autenticazione a due fattori (o autenticazione a più fattori o in 2 passaggi o strong authentication) è un metodo di autenticazione che si basa sull’utilizzo congiunto di due metodi di autenticazione individuale.

Non è ancora chiaro come verrà utilizzata in whatsapp anche se è facile immaginarlo

Visto che WhatsApp viene già autenticato in modo automatico tramite un SMS è lecito pensare che l’altro sistema potrebbe essere quello della mail, almeno le prime immagini presenti nel web a  questo fanno pensare!

2nd-feature

Non sappiamo inoltre se sarà possibile utilizzare un’applicazione come Google Authenticator per generare di volta in volta codici di autenticazione. L’obiettivo degli sviluppatori dell’app è certamente quello di rendere il client di messaggistica “sicuro”

A cosa serve l’autenticazione in 2 passaggi su Whatsapp?

Magari è una domanda che vi sarete posti. Beh, la risposta è semplice: nel caso in cui ci venga rubata la SIM o perdessimo lo smartphone, per evitare che il nostro account venga usato.

Non sappiamo, al momento, quando sarà introdotta la nuova funzionalità ma visto che è già comparsa nel codice di WhatsApp dovrebbe trattarsi di qualcosa di imminente.

Vi ricordiamo che sono attese anche altre novità da WhatsApp

  • Video chiamate
  • Menzioni nelle chat (di gruppo)
  • Supporto GIF animate
  • Invito ai gruppi con link

per dirne solo alcune.

Non ci resta che attendere!




Tags:

Reply