La Truffa delle finte multe: come riconoscere i verbali falsi

Arriva dalla croazia la nuova truffa ai danni dei cittadini italiani ed europei. Purtroppo c’è ancora troppa gente che riesce a farsi abbindolare da queste persone. Noi, nel nostro piccolo, cerchiamo di mettervi in guardia. Speriamo di riuscirci. Diciamo subito che i criminali sperano nella vostra “distrazione”, cerchiamo di capire perchè.

Vi potrebbe arrivare una MULTA a casa vostra, con tanto di timbro, iban per il pagamento e intimidazioni di presunti avvocati che vi invitano a pagare il prima possibile per non incorrere in beghe legali. Una vera e propria MULTA a tutti gli effetti. Molti di questi verbali si riferiscono alla sosta su strisce blu senza tagliando ma non è escluso che arrivino finte multe anche per altre infrazioni

come potete riconoscere che si tratta di una truffa?

Semplice. La TARGA non è della vostra auto, quindi controllate se la targa corrisponde al vostro veicolo.  La polizia postale sta indagando e cercando di beccare questi truffatori.

Avete capito? ATTENZIONE.




Reply