iPhone bloccato da iOS 10? Ecco come risolvere

Si fa sempre più di “tendenza” su twitter l’hashtag #IOS10 brick (termine associato a uno smartphone inutilizzabile, “mattone”) che sta circolando in queste ore. Ma a cosa si riferisce? All’installazione di iOS 10 (nuovo sistema operativo mobile di Apple) all’interno degli iPhone e iPad.

Numerosi utenti (americani al momento per lo più) si sono ritrovati, alla fine del processo di aggiornamento al nuovo sistema operativo made in apple, con un telefono apparentemente senza vita, capace solo di mostrare l’icona di iTunes e nient’altro

Questo che accadrebbe quando iOS 10 non si installa correttamente sul dispositivo

Apple ha ammesso che c’è qualche problema

Il colosso di cupertino ha ammesso che c’è qualche problema e prontamente si è apprestata a risolverlo quasi subito, dunque installare iOS 10 da oggi non è più un rischio; tuttavia gli utenti che hanno già provveduto al download e al tentativo di installazione potrebbero essersi già ritrovati con il melafonino in soft-brick.

Come risolvere

Come detto sembra che in italia questo problema non si sia verificato ma è sempre meglio saperlo! Anche se la schermata può spaventare, risolvere questo problema è più semplice di quanto sembri.

Collegate l’iPhone acceso ad iTunes, dopodiché riavviatelo forzatamente in modalità recupero:

  • per iPhone 6S Plus/6S ed inferiori: premete e tenete premuti i tasti Sblocco + Home finché non compare l’immagine del cavo Lightning con iTunes (in alto);
  • per iPhone 7/7Plus: premete e tenete premuti i tasti Sblocco + Volume Giù fino ad ottenere lo stesso risultato.

A questo punto iTunes vi notificherà l’esistenza di un problema, chiedendo se desiderate aggiornare l’iPhone (Update) o ripristinarlo completamente (Restore).

Fate prima click su Update per tentare di ri-scaricare iOS senza perdere i dati; se il download dovesse durare più di 15 minuti ed il telefono dovesse uscire dalla modalità di recovery, provate a ripetere il procedimento daccapo

Fateci sapere se il problema vi si è presentato, a noi no 🙂




Tags:

Reply