iPhone 7, ecco come potrebbe essere

E’ da poco uscito l’iPhone 6S e già ci sono indiscrezioni sul prossimo modello di punta Apple. Gli analisti del mondo Apple sono già in subbuglio per l’edizione 2016 degli smartphone poiché, come da ciclo tradizionale di lancio in quel di Cupertino, dovrebbe rappresentare una rivisitazione del design.

Fra questi Gene Munster di Piper Jaffray è pronto a scommettere su un’estetica priva di tasti fisici per il futuro modello. Secondo l’analista, infatti, nei futuri iPhone 7 i tasti fisici potrebbero essere eliminati in favore di tecnologie virtuali, nonché grazie alla seconda generazione di 3D Touch, mentre Touch ID troverebbe una nuova collocazione

Ecco cosa ha dichiarato in merito

3D Touch potrebbe fornire ad Apple un modo per eliminare il tasto Home, così da utilizzare lo spazio aggiuntivo per introdurre schermi più grandi o rendere il dispositivo più piccolo. Una barriera a tutto ciò potrebbe essere Touch ID, attualmente integrato nel tasto Home.

Apple potrebbe aver bisogno di spostare Touch ID a lato del dispositivo per rimuovere il tasto Home.

Il problema, qualora questa ipotesi dovesse essere fondata, è un altro. Riuscirà Apple a convincere gli utenti che l’assenza di pulsanti fisici sia possibile? Oggi, il pulsante Home rappresenta un qualcosa di molto importante su iOS: quando un’app si pianta o dà problemi, è bello sapere che basta la pressione di questo tasto per tornare alla schermata Home. Questo è vero il scoglio da abbattere.

Che ne pensate?




Tags:

Reply