iPhone 6S, Apple sostituisce le batterie difettose. Ecco tutte le informazioni a riguardo

Apple, in un documento ufficiale, ha reso noto che sostituirà gratuitamente delle batterie presenti su iPhone 6S soggette a spegnimenti inaspettati. Il problema dello spegnimento era stato segnalato nei forum specializzati ed in un primo momento si pensava più ad un problema software che hardware.

Apple ha poi riconosciuto ufficialmente il problema ed è stato avviato un programma di sostituzione della batteria sugli iPhone 6s colpiti da questo difetto. Il “richiamo MONDIALE” secondo quando specificato da Apple riguarderebbe “un piccolo numero di iPhone 6S” prodotti tra settembre e ottobre 2015.

E tutto questo viene specificato nell’apposita pagina Apple dedicata all’iniziativa.

Se avete riscontrato un problema simile basterà contattare il colosso di Cupertino o recarsi in uno Store autorizzato per effettuare gratuitamente la sostituzione dell’accumulatore.

Questo programma è valido fino a tre anni dall’originale vendita del dispositivo.

Alcuni suggerimenti di Apple

Apple suggerisce di effettuare alcune operazioni prima di portare il proprio iPhone a riparare. Prima di tutto un backup su iTunes o su iCloud di tutti i dati presenti sul telefono.

La seconda operazione da fare è quella di disattivare la funzione “Trova il mio iPhone”. Successivamente, l’ultimo step consigliato, è quello di cancellare tutto il contenuto del telefono andando in Impostazioni > Generali > Ripristina > Cancella contenuto e impostazioni.

Apple aggiunge anche che nel caso l’iPhone presenti dei danni che compromettano la sostituzione della batteria, questi dovranno essere riparati prima di altri interventi ma l’operazione non sarà gratuita.

Infine, nel caso in cui la batteria sia già stata sostituita proprio dopo aver riscontrato spegnimenti improvvisi, si potrà chiedere ad Apple un rimborso.

Già accaduto in passato

Apple è già stata coinvolta in un episodio del genere relativo alla sostituzione di batterie difettose. Stiamo parlando dei problemi relativi all’iPhone 5 venduti tra settembre 2012 e gennaio 2013.

Per risolvere l’inconveniente, aveva aperto una pagina dedicata dove, tramite il numero di serie, si poteva scoprire se il proprio telefono era tra quelli malfunzionanti.




Reply