Il Wi-Fi non funziona bene? Potrebbero essere le luci degli alberi di Natale

Il garante delle comunicazioni inglese (denominato OFCOM) ha ricordato, qualora gli utenti non lo sapessero ancora, che le prestazioni delle connessioni Internet domestiche possono subire un brusco calo a causa di una serie di agenti esterni.

Tra questi sono citate anche le luci che mettiamo sugli alberi di natale. Si, avete capito bene. Due le presunte cause d’interferenza. Il metallo del cavo delle luci che creerebbe una sorta di gabbia intorno all’albero provocando interferenze e facendo rimbalzare il segnale Wi-Fi.

Oppure i materiali con cui sono realizzati i circuiti delle luci natalizie, spesso di scarsa qualità. Insomma, qualche problemino – se il router è alloggiato proprio di fianco all’albero – potrebbe anche verificarsi.

Per l’occasione è stata lanciata un’applicazione per smartphone, chiamata Wi-Fi Checker, in grado di misurare le prestazioni della rete negli appartamenti e di incidare possibili suggerimenti per migliorare il segnale in caso di problemi

Altri possibili interferenze al segnale wifi arrivano da lampade, i baby monitor, frigoriferi, telefoni cordless. OFCOM stima che in circa 6 milioni di appartamenti che si potrebbe godere di prestazioni migliori semplicemente intervenendo sui parametri dei router.

A volte basta anche cambiare semplicemente il canale Wi-Fi per evitare le interferenze generate dai servizi dei vicini. Per questo tipo di pratica non c’è bisogno di un esperto, il cambio canale è una cosa abbastanza elementare.

Ormai tutte le interfacce client dei router dispongono di sezioni “base” (dove ci sono poche opzioni e di facile comprensione)




Reply