Il virus Ransomware ecco quanto ha fruttato ai truffatori nel 2015

Torniamo a parlare del noto virus ransomware. Giusto per chi ancora non conoscesse il Ransomware è un tipo di malware che limita l’accesso del dispositivo che infetta, richiedendo un riscatto (ransom in Inglese) da pagare per rimuovere la limitazione. Il riscatto, logicamente, viene pagato in bitcoin per rendere la transazione non tracciabile

Ma lo sapete in america questo giochetto quanto ha fruttato in termini economici?

Secondo le stime datate fine 2015, negli Usa sono stati sborsati oltre 24 milioni di dollari per un totale di 2.500 casi complessivi.

A riportarlo è una testata giornalistica statunitense chiamata Business Insider. Un reportage in cui il giornale ha tentato di spiegare come la minaccia, secondo l’allarme del Dipartimento di Giustizia e Sicurezza Usa, sia rivolta non solo a semplici utenti ma anche a pubbliche amministrazioni, polizia e ospedali.

A febbraio scorso ha fatto notizia l’attacco hacker ad una nota clinica di Los Angeles, l’Hollywood Presbyterian Medical Center, con computer e strumenti informatizzati comprese le Tac, presi in ostaggio per una settimana. Tanto che il personale della struttura è tornata a carta e penna per gestire i dati dei pazienti.

Gli hacker hanno chiesto all’ospedale un riscatto di 17mila dollari in bitcoin.

Tutto ciò avviene negli usa ma anche in Italia, come certamente sapete quindi massima allerta sempre amici lettori

 




Reply