Il nuovo virus su Android che ruba i dati della banca | Spy.Agent

Android, oramai lo sanno anche le pietre, è il sistema operativo mobile più diffuso al mondo, con una quota di mercato che copre quasi l’80%, e non stupisce, quindi, che sia una piattaforma in grado di suscitare l’interesse da parte dei cyber-criminali.

E noi, nostro malgrando, non possiamo esimerci dal segnalare l’esistenza di queste nuove minacce. In questi giorni sta spopolando un nuovo virus, noto come ‘Spy.Agent‘, in grado di insinuarsi all’interno dei terminali a partire da una finta applicazione Flash Player. A scoprirlo gli esperti di sicurezza di ESET (la casa produttrice del noto antivurus NOD 32)

Spy.Agent è un pericoloso malware che, spacciandosi per un Flash Player, una volta installato, riesce ad insinuarsi nel dispositivo dell’utente, senza che quest’ultimo se ne accorga, chiedendo i diritti di amministratore per impedire al proprietario di disinstallarla in un secondo momento qualora lo stesso se ne accorga.

Spy.Agent, una volta entrato in possesso del dispositivo dell’utente, fa un’analisi approfondita del telefono al fine di ricercare eventuali app di istituti di credito (banche) installate su di esso. Successivamente, creando delle false pagine di autenticazione per queste app, preleva le credenziali dell’utente quando quest’ultimo cerca di accedervi (credendo di star facendo il login nell’app)

Al momento sembra che il malware non sia ancora arrivato in italia(ESET lo segnala in Turchia, Nuova Zelanda e Australia), ma considerata la natura del malware, non è da escludere che in futuro possa estendersi anche ad altri paesi

Attenzione!




Reply