Il messaggio ‘Errore 53’ che sembra stia distruggendo gli iPhone, cos’è?

Molto spesso vi parliamo di bufale o truffe su questo portale, questo messaggio, però, è REALE e non si tratta di nulla di inventato. Avete fatto riparare il vostro dispositivo Apple presso un centro non autorizzato? L’installazione delle versioni di iOS più recenti potrebbe bloccare il telefono senza possibilità di riportarlo alla normale funzionalità. E’ proprio questo il caso, infatti, in cui comprare il famigerato codice “Errore 53”, senza ulteriore spiegazione.

La notizia è stata diffusa prima dai siti specializzati che dalla stessa Apple, che ha successivamente spiegato al giornale Guardian quale sia la causa dell’errore: “errore 53” altro non è che una funzione nascosta di iPhone che si attiva quando il telefono viene riparato da tecnici non Apple o quando si danneggia in tasto home, che custodisce le impronte digitali del proprietario.

Ecco cosa dice Apple nel dare una spiegazione all’errore:

Prendiamo la sicurezza dei clienti molto sul serio e ‘errore 53’ è il risultato dei controlli progettati per proteggere i nostri clienti. iOS verifica che il sensore Touch ID nel vostro iPhone o iPad corrisponda correttamente agli altri componenti del dispositivo. Se iOS trova una mancata corrispondenza, il controllo ha esito negativo e Touch ID, anche per l’uso Pay di Apple, è disabilitata. Questa misura di sicurezza è necessaria per proteggere il dispositivo ed evitare che venga utilizzato un sensore Touch ID fraudolento. Se un cliente incontra un errore 53, li incoraggiamo a contattare il supporto Apple

iphone-error-53

Traducendo in maniera più semplice (per i lettori meno esperti) : un intervento non autorizzato che coinvolga il Touch ID potrebbe essere condotto per compromettere il complesso sistema che mantiene sicuro un iPhone. Poiché un riparatore non autorizzato non può operare il riallineamento fra il chip sicuro e il sensore per le impronte digitali, l’iPhone non supera i test di sicurezza di iOS e si blocca.

Si può rimettere in sesto il dispositivo?

Si, ma questo “giochetto” potrebbe costare fino a 300 euro, ad esempio in caso di sostituzione del tasto home




Tags:

Reply