Il 74% utenti non risconosce minacce online

Non è un caso, amici lettori, che spesso ci dedichiamo alle truffe e ai virus che circolano nella rete. Tre internauti su 4 (74%) scaricherebbero un file nocivo perché non hanno le competenze per riconoscere i pericoli online. A fare questa analisi è la nota società esperta di sicurezza Kaspersky, che ha somministrato un quiz a 18.000 utenti per testare la capacità di individuare le minacce sul web.

Le competenze tecnologiche di ciascun utente sono state passate al vaglio con un test che tra le altre domande chiedeva di scaricare la canzone “Yesterday” dei Beatles. Solo il 26% ha scelto il file sicuro. Ovviamente, l’esempio della musica è solo la cosa più semplice. Le altre minacce arrivano dai social network, dalle caselle di posta elettronica, dagli sms sugli smartphone etc etc.

Secondo la ricerca, un utente su cinque (21%) effettua il download di file da siti di varia natura aumentando il rischio di incontrare fonti dannose. Durante il sondaggio, solo il 24% è stato poi in grado di riconoscere una pagina web autentica evitando di selezionare l’opzione che conteneva una pagina di ‘phishing’.

Inoltre, quando veniva richiesto loro di indicare le pagine su cui avrebbero tranquillamente inserito i propri dati, il 58% ha indicato siti falsi.

Ecco cosa dice il managing director di Kaspersky

Nella vita reale nessun utente si sognerebbe di contare del denaro in un luogo pubblico, non sarebbe saggio. Lo stesso istinto dovrebbe entrare in gioco quando gli utenti navigano online. Cercare tracce di attività nocive e sapere come riconoscere una pagina di ‘phishing’ o un download pericoloso è fondamentale




Reply