Il 4 aprile è prevista a Torino l’apertura del primo luogo di culto per venerare Satana | Bufala

Sicuramente una notizia che ha fatto sobbalzare sulla sedia tutti i fedeli e non, che credono troppo in fretta alle notizie che leggono sui social network. Ma per quanto siamo abituati a vedere cose assurde, in questo caso si tratta di una notizia infondata.

Chi ha pubblicato ciò?

Sembra che la fonte sia un sito che non è nuovo a queste bufale. Stiamo parlando del sito ilgiomale(da non confondere con il quotidiano e sito ilgiornale), un sito ben noto per le sue pubblicazioni tutt’altro che veritiere.

Ecco la notizia bufala apparsa sul sito

Lo dice il fondatore della struttura Marlon Mansi: “Finalmente anche su suolo italiano sbarca il culto satanista. In tutta Europa è realtà, solo il Bel Paese e pochi altri mancano nella lista. La libertà di culto è un diritto da tutelare. In pochi mesi, la nostra comunità ha raccolto già diecimila adepti. Siamo forti e andiamo bene. Avanti così”. Ha parlato anche il fedele Christian Voladia che ha mostrato il suo grande entusiasmo: “Pregavo il mio dio Satana in luoghi anfratti. Adesso, finalmente, avrò un luogo dove poter pregare insieme ai miei fratelli”

Il teorico del satanismo Daniel Niodemo spiega i fondamenti del culto: “Molti hanno un’idea errata di questa religione. Oggi, è un culto come un altro, niente streghe o orge o sacrifici umani. Semplicemente satanismo è il “culto di sé stesso”, amare prima che il “prossimo tuo”, te stesso. Questo è il concetto base, da qui ogni sacerdote può scegliere i rituali che più lo aggradano, nel rispetto dell’umanità e dei valori dei presenti. Non abbiamo un rito antichissimo. Ovviamente ci sono dei momenti importanti durante la celebrazione, ma non siamo rigidi su queste cose”. E allora tanti auguri al fondatore Mansi e a tutti i suoi discepoli, è sempre bello sapere che l’Italia si evolve in modo multiculturale aprendosi alle novità.

Tranquillizziamo un pò tutti, si tratta solo della solita BUFALA!




Reply