I truffatori hanno una nuova arma: il tasto “non mi piace”

Facebook ha annunciato, qualche settimana fa, il prossimo rilascio di una nuova funzionalità, il “non mi piace”. Alcune agenzie specializzate in sicurezza informatica lanciano l’allarme su possibili truffe legate a questa funzionalità

In che senso?

Nel senso che alcuni truffatori potrebbero inviare delle false notifiche chiedendo agli utenti di abilitare “in anteprima” il non mi piace sul loro profilo

Si tratta in realtà di un’esca, che potrebbe attivare all’interno dei vostri PC dei malware o far partire qualche truffa online. Per fare alcuni esempi: spesso tra le richieste c’è quella di partecipare a un sondaggio che, in realtà, necessita un esborso di denaro. Ma la gamma delle truffe è vasta.

Va dalla “classica” promessa di soldi facili in cambio di un piccolo investimento fino all’introduzione di un virus sul computer.

L’annuncio del “non mi piace” molto prima della sua introduzione ha quindi dato una grande opportunità e un bel po’ di tempo ad hacker e truffatori. Quindi invitiamo a tutti di stare molto attenti a ciò che vi arriva e di valutare bene cosa c’è scritto e SOPRATTUTTO di non fare click a “caso”.

Noi di chiccheinformatiche qualora dovessimo sapere che facebook stia selezionando dei beta tester per la sua nuova funzionalità ve lo faremo sapere. In genere, però, il tutto avviene negli USA.

ATTENZIONE!




Reply