Google: fa pagare agli inserzionisti anche le false visualizzazioni dei bot su Youtube

Secondo quanto scrive il Financial Times(famosissimo quotidiano britannico), citando uno studio condotto da alcuni ricercatori europei, Google farebbe pagare gli inserzionisti per le visualizzazioni della pubblicità online su YouTube anche quando è vista da robot. Questo studio è stato effettuato creando dei bot che sono poi stati indirizzati su YouTube, e l’esperimento ha dato esito positivo

I risultati della ricerca, sottolinea il Financial Times, sollevano dubbi su quanto Google si stia operando per proteggere gli inserzionisti dalle false visualizzazioni degli annunci generate dai bot, che fanno impennare i costi della pubblicità online.

L’esperimento è stato condotto caricando video su YouTube e acquistando successivamente pubblicità sulla piattaforma. I ricercatori hanno poi creato dei bot e li hanno diretti ai video

Abbiamo parlato in questo articolo di BOT, ma cosa sono?

E’ l’abbreviazione di robots e si tratta di programmi che consento di effettuare delle operazioni automatiche in modo massivo

La reazione di Google?

Google si impegna a contattare i ricercatori per discutere i risultati dell’esperimento <<Prendiamo il traffico non valido molto seriamente>> mette in evidenza Google, precisando di aver investito in tecnologia e personale per «tenerlo fuori dal suo sistema. La maggior parte del traffico non valido è filtrato dai nostri sistemi prima che agli inserzionisti venga fatto pagare» 

Chi avrà ragione?

Vi terremo aggiornati

 




Reply