Dite addio al resto per acquisti inferiori a 50€ | BUFALA

In queste ore circola con insistenza, anche tramite i social network, una bufala secondo cui il Presidente del Consiglio RENZI abbia dichiarato che vuole eliminare il resto, per acquisti inferiori a 50€, cosi che il debito pubblico possa essere saldato.

Ecco cosa dice la bufala in questione

Dopo l’introduzione di innumerevoli tasse, Renzi si prepara ad approvare un nuovo disegno di legge che, ancora una volta, minaccia i portafogli del popolo italiano: vuole eliminare il resto, per acquisti inferiori a 50€, cosi che il debito pubblico possa essere saldato a discapito dei cittadini.

Infatti nei prossimi giorni potrebbe avvenire un incontro tra il premier e i deputati in Parlamento, per vedere se ci sono i presupposti affinché la legge possa entrare in vigore. Questo agevolerà parzialmente i commercianti, aumentando così gli incassi e diminuendo le possibilità di chiusura dell’attività. Di contro gli incassi saranno tassati maggiormente, in modo tale che soprattutto lo Stato possa avere il suo tornaconto.

La nuova legge quindi potrebbe prevedere:

  • Eliminazione del resto su acquisti inferiori a 50€ (nel caso in cui si dovesse acquistare un qualsiasi prodotto, anche di prima necessità).
  • Aumento delle tasse sugli incassi delle attività commerciali tutte.
  • Macro aumento economico degli introiti statali.

Chi è la fonte di questa notizia? Il “famoso” sito CREATORE DI BUFALE ilfatoquotidiano (da non confondere con ilfattoquotidiano). E’ un sito che per stessa ammissione dei suoi fondatori si occupa di satira (ilfatoquotidiano.com è un sito satirico e quindi alcuni articoli contenuti in esso non corrispondono alla veridicità dei fatti. La redazione non intende minimamente offendere nessuno. Testi, video e immagini inserite e contenute in questo blog sono tratte da internet e pertanto, considerate di pubblico dominio)

Ma c’è chi sul web condivide di tutto, senza riflettere!

Tranquilli, è una bufala!




Reply