Denuncia via web alla polizia, ecco come fare

La Polizia di Stato, per andare incontro alle esigente dei cittadini e per permettere il disbrigo di determinate pratiche in maniera più agevole e veloce, ha messo a disposizione il servizio “Denuncia via web”, un progetto che realizza un nuovo rapporto di collaborazione, perché sarete voi ad iniziare il “lavoro”.

Da casa, dall’ufficio o da ogni altro luogo a voi più comodo potrete, infatti, avviare l’iter per sporgere una denuncia, per ora solo di Furto o Smarrimento, con evidenti risparmi in termini temporali, sia perché all’atto della presentazione negli uffici di Polizia avete già espletato alcune delle incombenze necessarie sia perché troverete, nelle nostre sedi, una corsia preferenziale per tali procedure.Ricordate, che questo è il primo passo della procedura di presentazione della denuncia.

L’atto che inserirete è, infatti, “solo” lo schema sul quale sarà possibile effettuare, nell’ufficio di polizia prescelto, eventuali integrazioni ed assumerà valore legale di denuncia solo con la sottoscrizione davanti all’Ufficiale di P.G..

Nel corso della procedura vi verrà richiesto di scegliere in quale Ufficio di Polizia vorrete recarvi per completare l’ite.Vi chiederemo di “registrarvi” fornendoci alcuni dati personali per potervi rilasciare la “Login” e la “password” che vi verranno inviate al vostro indirizzo e-mail.Tale richiesta risponde ad una duplice esigenza:
l’inserimento dei dati anagrafici e personali confluirà direttamente nel corpo della comunicazione di qualsiasi denuncia, per cui non sarà necessario in futuro reinserirli, tranne che per modificarli, rendendo quindi più veloce il percorso dell’atto negli uffici di polizia.

Nel contempo i dati verranno anche analizzati dal sistema e permetteranno di evidenziare eventuali anomalie dovute ad un uso illecito e fraudolento delle vostre generalità.Così facendo ci permetterete di tutelare la vostra sicurezza e la vostra privacy




Reply