Cuffie per il Gaming, eccovi qualche consiglio

Per giocare in maniera ottimale abbiamo bisogno di parecchi accessori. Una buona coppia Tastiera+Mouse, ad esempio. Un ottimo schermo con il meno lag possibile. Ed anche un buon paio di cuffie con un microfono capace di farci sentire bene.

Quest’ultimo rende le cose più complicate del dovuto, perciò ecco qualche consiglio che possiamo darvi in ambito:

USB o 3,5mm?

Alcune cuffie possono funzionare tramite la porta USB, il che permette loro di ricevere più energia e di essere gestite tramite una serie di funzioni interessanti (o esagerate come l’illuminazione al LED). Grazie all’energia in più possono sfruttare più casse (5.1) ed usare una scheda sonora proprietaria.

A questo c’è però un contro: le porte USB a volte possono risultare disturbate da vari problemi elettrici, risultando così in un audio “screpolato” o in un microfono che ronza in continuazione. Stessa cosa se lo spinotto USB delle cuffie si consuma.

Inoltre in molti casi la scheda sonora delle cuffie USB è semplice, senza veri arricchimenti audio Hardware, solo tramite Software.

Molti consigliano le cuffie 3,5mm (il normale spinotto audio) dato che eliminano questi problemi, ma spesso non hanno la possibilità di usare più casse per funzionare. Alcune marche stanno raggirando il problema con un Box usb che ha due uscite audio 3,5mm che riduce almeno in parte i problemi prodotti dalle cuffie dirette USB.

Spugna o pelle?

Ci sono cuffie che hanno una copertura morbida in spugna, e quindi possono adattarsi per bene ma possono assorbire sudore e sporcizia, richiedendo una sostituzione più spesso del dovuto. La pelle non ha questo problema naturalmente, ma a meno che non sono una misura perfetta per le nostre orecchie possono essere piuttosto dolorose dopo ore d’uso. Possono inoltre essere meno morbide.

Come si capisce se c’è un buon microfono?

A volte bisogna controllare il livello di dBV. Non fatevi ingannare da cuffie che hanno ad esempio 50dBV contro quelle da 40. Attualmente, più il livello di dBV è basso, meglio è!

Inoltre, un microfono con condensatore e eliminazione rumori di sottofondo sono preferibili, dato che migliorano la qualità in generale delle registrazioni.




Reply