Cos’è il “Mi sento fortunato” di Google?

Sicuramente lo avrete visto milioni di volte quel tasto “mi sento fortunato” che esce di fianco al tasto cerca del motore di ricerca più famoso al mondo, Google. Ma vi siete mai chiesti come mai è posizionato li e se c’è una storia legata ad esso?

Il tasto MI SENTO FORTUNATO in un primo momento altro non faceva che visualizzare il primo risultato della ricerca che effettuavate mettendolo per l’appunto al primo posto.  Poi, con il passare del tempo, google, accortasi che perdeva soldi da pubblicità mancate(stimate in circa 100 milioni di dollari poiché gli utenti non possono visualizzare e cliccare i banner pubblicitari a fianco delle ricerche) ha deciso di “limitare” l’utilizzo di questo tasto.

In che senso limitare?

Fate una prova. Ad oggi, se avete attivato il Google Instant sul vostro PC (e di default è attivato) non avete la possibilità di scrivere un testo da ricercare e premere il tasto mi sento fortunato. Il tasto lo potete premere soltanto separatamente visto che se iniziate a scrivere qualcosa nel tasto di ricerca viene cambiata la schermata della ricerca in una “istant search” dove poi questo tasto scompare

Come disattivare Google Instant?

Se lo disattivate (google instant) il “mi sento fortunato” farà il suo dovere. Per disattivarlo andate su questo link e alla voce “Previsioni Google Instant” mettete il pallino su “Non mostrare mai i risultati di instant”. Cosi facendo vedrete come funziona il “mi sento fortunato”

Viceversa se lo premete senza aver immesso nulla nel testo di ricerca google vi farà entrare direttamente nella pagina dedicata ai divertenti doodle, vale a dire gli ultimi loghi modificati o animati che celebrano particolari eventi, che durante il giorno della relativa celebrazione prendono il posto del classico logo di Big G




Tags:

2 Comments - Add Comment

    • mm

Reply