Conti correnti online prosciugati da un virus

Un nuovo virus è apparso in rete e come la maggior parte di essi è devoto al furto delle credenziali di accesso dei conti correnti online così da permettere ai malintenzionati di svuotarli.

A scovarlo ci ha pensato la società di sicurezza informatica Kaspersky Lab identificandolo come Trojan-Banker.Win32.Chthonic ed è stato concepito per rubare le credenziali di diverse tipologie di banche di più Paesi.

Fino ad ora gli attacchi subiti dagli utenti riguardano 150 banche e 20 sistemi di pagamento colpendo in totale 15 Paesi di cui i più afflitti sono Italia, USA, Regno Unito, Spagna e Giappone.

Il virus arriva sui computer degli utenti attraverso siti web malevoli o sotto forma di allegati email con estensione .DOC infettando rapidamente il computer. Il virus ruba tutte le credenziali già salvate sul computer per poi mettersi in “ascolto” su tastiera e webcam così da rubarne di nuove.

In alcuni casi il virus è entrato anche all’interno delle email degli utenti eliminando tutti gli avvisi delle transazioni inviati delle banche impedendo quindi l’intervento degli utenti stessi che si sono accorti troppo tardi dei loro conto correnti azzerati.




One Response - Add Comment

Reply