Come liberare spazio dopo l’Anniversary Update di Windows 10

L’Anniversary Update di Windows 10 è a dir poco massivo. E’ da considerare un vero e proprio Service Pack, ma in effetti ha sostituito parecchi programmi e funzioni.

Cortana ad esempio ha ricevuto molte modalità d’uso in più ed Edge ha ora la possibilità d’installare le tanto sospirate estensioni. C’è però qualcosa che ci darà immediatamente fastidio dopo aver ricevuto quest’aggiornamento: il nostro Hard Disk è diventato molto più stretto.

L’Anniversary Update ha infatti ben 10-15Gb di dati che, anche se vengono installati correttamente, restano inusati per circa 10 giorni prima che Windows si decida di rimuovere il tutto. Questi dati sono appositamente conservati nel caso l’aggiornamento corrompe qualcosa o non viene installato correttamente.

Ammettiamo che anche il giorno dopo ci sembra che tutto sia a posto ed abbiamo bisogno di quei 10Gb in più di spazio nel nostro Hard Disk: come possiamo levarli di mezzo?

Per prima cosa l’aggiornamento è contenuto in una cartella chiamata Windows.old. Potete trovarlo nella partizione ove è installato Windows (c:\ quasi sempre).

Non eliminatelo cancellandolo come fate con ogni altro file! Questa cartella va eliminata in maniera differente, tramite altri programmi o quello interno della Microsoft.

Se volete eliminare la cartella tramite il programma interno della Microsoft…dovete aprire la Pulizia Disco. Potete aprirlo in parecchi modi: cliccando ad esempio sul vostro Hard Disk con il tasto destro e facendo proprietà, noterete il pulsante “Pulizia disco” vicino la forma tonda che rappresenta la partizione del vostro HDD. Potete cercare anche il programma attraverso Start.

Una volta aperto pulizia disco, cercate la scelta che riporta un installazione precedente di Windows o service pack. L’importante è che sia quello che occupa 10Gb o più: non si può sbagliare!

Date l’Ok ed aspettate che Windows 10 concluda l’operazione. Riavviate il PC per eliminare il tutto definitivamente.

Potete cercare d’eliminare la cartella Windows.old anche attraverso altri programmi, come Ccleaner.




2 Comments - Add Comment

    • mm

Reply