Come controllare la temperatura del nostro PC

State pensando di Overclocckare il vostro processore? Durante la lavorazione il PC si spegne? In questo caso è ideale controllare la temperatura della vostra CPU visto che potrebbe essere lei la causa del problem, ma quali programmi sono maggiormente gettonati per questo scopo?

Eccone un paio, a seguito di qualche buon consiglio:

Per prima cosa c’è da fare qualche considerazione sulla famiglia di processori e porre delle differenze tra le CPU Intel e quelle AMD.

Le CPU Intel è probabile che ci daranno un singolo sensore per la temperatura, mentre quelle AMD hanno un sensore reale (Temperatura CPU) ed uno virtuale (Temperatura Core).

Quello che dobbiamo sempre tenere in osservazione è la temperatura CPU, quello è il sensore che ci darà sempre fedelmente la temperatura generale.

Inoltre, se la vostra CPU è particolarmente vecchia questa potrebbe non essere compatibile con i programmi per il controllo della temperatura.

Un buon programma per controllare la temperatura in tempo reale del nostro processore è Core Temp. Questo applicativo può analizzare le temperature divise per ogni core del processore, tutte sistemate fra le icone del menù start, sulla destra.

Fate attenzione che l’installazione di Core Temp avviene assieme ad altri programmi pubblicitari che fortunatamente con unpò di attenzione potete non installare, per cui controllate bene l’installazione passo dopo passo.

In Core Temp potete anche controllare il modello del processore ed altri bei dettagli che riguardano le sue prestazioni.

Un consiglio: in Tj.Max viene visualizzata la temperatura massima che il processore può raggiungere prima di cominciare a subire danni per il surriscaldamento.

Controllate quindi la temperatura riportata durante le vostre operazioni per capire se la vostra CPU ha bisogno di qualche accorgimento in più.

Volete un programma un pelino più avanzato? Potete scaricare HWMonitor. Questo programma è più dettagliato di Core Temp ma è anche più complicato da controllare e tenere d’occhio.

E’ certamente un programma più professionale.

Ricordatevi che se tutto fallisce, potete provare con Speccy!




Reply