Chiuso il più grande sito di torrent musicali: What.cd

Continua la battaglia contro i siti illegali da parte di tutta europa. Stavolta a farne le spese è stato uno dei più popolari tracker BitTorrent che trattava per lo più materiale musicale: stiamo parlando di What.cd

Ecco cosa si legge nella home del portale

A causa di alcuni recenti avvenimenti, What.CD chiude. È improbabile che riusciamo a tornare presto, e in questa forma. Tutti i dati del sito e degli utenti sono stati distrutti. Addio, e grazie per tutto il pesce

SACEM, l’organizzazione dell’industria musicale francese(l’equivalente della nostra SIAE), si è attribuita la responsabilità del sequestro dei 12 server della compagnia, una mossa condotta solo dopo due anni di indagini che avrebbero messo fine – secondo le stime rilasciate – a un danno di 41 milioni di euro all’attività dei “creatori” di contenuti musicali.

Non mi sorprenderei se qualche altro sito colmasse il vuoto, ma per adesso non abbiamo piani di tornare su piazza

Sono queste le prime dichiarazioni rilasciate da uno degli amministratori del portale

Non abbiamo mai tratto profitti dal portale, e tutti i fondi che gli utenti ci donavano venivano utilizzati per la manutenzione dei server e dei servizi. Abbiamo investito un sacco di tempo sul sito, e possiamo dire che lo abbiamo fatto solo perché amavano quello che era diventato nel tempo What.CD

Per il momento, pare che nessuno sia stato arrestato e che il database relativo a tutte le informazioni degli utenti non sia stato consegnato alle forze dell’ordine.

Una chiusura abbastanza soft insomma!




Tags:

Reply