Canone Rai in bolletta, cosa succede se si decide di non pagare?

E’ in arrivo la bolletta di luglio dell’energia elettrica e, quasi sicuramente, con essa riceverete anche un addebito di 70€ relativo al canone RAI. Una legge del governo, come certamente sapere, ha inserito il pagamento di questa tassa (per combattere l’evasione) direttamente in questo tributo

Canone Rai dal 2016

La Legge di Stabilità 2016 ha fissato a 100 euro complessivi (e non più 113,50) l’importo annuale del canone per l’uso privato della televisione, e ha introdotto una nuova modalità di pagamento mediante addebito sulle fatture dell’energia elettrica.

Come chiarisce la circolare esplicativa dell’Agenzia delle Entrate, sarà presupposta la detenzione di un apparecchio televisivo per ogni soggetto nella cui residenza anagrafica esista un’utenza per la fornitura di energia elettrica.

Ma se non pago il canone?

E se un contribuente decide di pagare solo il corrispettivo della sua energia elettrica e NON I 70€ DEL CANONE cosa succede? E’ una domanda che s’è posta il portale laleggepertutti, nota testata giornalistica online composta da esperti avvocati che si occupa di legge!

Il sito scrive che

Il contribuente è libero di pagare l’importo della bolletta elettrica relativo al solo consumo della luce, rimanendo inadempiente all’obbligo di versamento del Canone Rai. La compagnia della luce non potrà rifiutare un pagamento parziale; l’importo minore rispetto al conto in fattura servirà a coprire prima la parte della bolletta relativa al consumo della luce e solo dopo, eventualmente, al canone. La società elettrica non potrà quindi imputare il pagamento parziale prima a titolo di imposta tv e poi a copertura del consumo della luce

Se non pago il Canone Rai, ma pago la compagnia elettrica, mi staccano la luce?

La compagnia elettrica non potrà interrompere l’erogazione della luce all’utente che paghi la quota di utenza sulla relativa bolletta, ma non l’abbonamento tv. Tuttavia dovrà segnalare all’Agenzia delle Entrate il mancato pagamento della quota relativa al canone. Il fisco, quindi, procederà alle azioni rivolte alla riscossione coattiva

Se non ho la televisione e non pago la bolletta per la parte del Canone che succede?

Nel caso in cui il contribuente non paghi la parte di bolletta della luce relativa al solo Canone Rai si espone al rischio di un accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate che gli intimerà il pagamento dell’imposta della televisione con una sanzione pari a cinque volte l’importo del canone stesso. Se neanche dopo tale richiesta il contribuente pagherà, l’importo verrà iscritto a ruolo e si provvederà alla riscossione coattiva mediante l’Agente della riscossione (Equitalia), che invierà la cartella di pagamento ed, eventualmente, procederà alle azioni di tutela del credito sino al pignoramento.

Posso subire il fermo auto se non pago il canone Rai?

Sicuramente si: uno degli strumenti principali con cui il fisco recupera i propri crediti di piccoli importi è il blocco dell’auto del contribuente. L’interessato potrà chiedere la rateazione del debito e, dopo aver dato prova dell’avvenuto pagamento della prima rata, gli verrà sospeso il fermo, con possibilità di tornare a circolare con l’auto.




Reply