Bullismo, i cinque consigli della piattaforma Facebook | VIDEO

Da anni ci si batte contro il bullismo, questa forma di comportamento sociale di tipo violento e intenzionale, attuato nei confronti di persone considerate dal soggetto che perpetra l’atto in questione come bersagli facili e/o incapaci di difendersi, e da oggi c’è un alleato in più: FACEBOOK!

Il colosso americano ha deciso di scendere in campo con un’iniziativa che mira a dare dei consigli a tutti quelli vittima di bullismo ma anche a quelli che lo applicano!

Facebook aggiorna il Centro per la sicurezza

In questi giorni l’azienda di Zuckerberg ha lanciato una Piattaforma per la <prevenzione> contro il bullismo, con aree informative destinate a minori, educatori e genitori.

All’interno di essa possiamo trovare suggerimenti su come affrontare eventuali episodi di bullismo a danno dei propri figli o dei propri studenti e gli insegnanti possono trovare, inoltre, una scheda sulla prevenzione del bullismo nelle scuole e consigli su come rivolgersi ai propri studenti per informarli e sensibilizzarli al fenomeno.

Sono disponibili anche dei consigli su come verificare e tenere sotto controllo il proprio livello di sicurezza su facebook, il tutto supportato da video dimostrativi

Potete provare il “Controllo della sicurezza” (ecco il link) in modo tale da aumentare la protezione del vostro account in pochissimi semplici passaggi

Nota: questa funzione è al momento disponibile per le persone che hanno effettuato l’accesso a Facebook da un computer o dalla versione più recente dell’app Facebook per Android o Facebook per iOS

Alcuni testi prelevati dalla pagina facebook:

Se sei vittima di bullismo

Ricorda che non è colpa tua e che può succedere a chiunque. Il bullismo potrebbe farti sentire a disagio o solo. Ricorda che non sei solo: rivolgiti a qualcuno di cui ti fidi e che ti aiuti a superare la situazione. Nessuno deve tollerare il bullismo.

Se un tuo amico è vittima di bullismo

Se conosci qualcuno che è vittima di bullismo, è giusto che lo aiuti. Dalle ricerche è emerso che quando aiuti qualcuno che è vittima di bullismo, il bullo verrà fermato.

Sei stato definito bullo?

Compiere atti di bullismo è sempre sbagliato. A prescindere da ciò che una persona dice o fa, il modo in cui ti comporti dipende sempre da te. Ricorda che non possiamo mai prevedere cosa ferirà qualcuno, quindi è meglio non correre rischi.

Eccovi, infine, il link al centro di sicurezza del social network dedicato a quest’aspetto




Reply