Arriva Telegraph, il blogging anonimo di Telegram. Ecco cos’è

Il maggiore concorrende di Whatsapp(e facebook), Telegram, lancia un blog anonino all’interno del quale, senza nessuna autenticazione, chiunque può entrare, scrivere, pubblicare e condividere una notizia. La news arriva in un momento in cui colossi leader del web (quali facebook e Google) hanno dichiarato “GUERRA” alla circolazione di notizie false nel web!

Telegram, con il suo blog “anonimo”, invece, va contro tendenza e, in un certo senso, incentiva la diffusione di notizie false e anonime nel web.

il blog telegra.ph – Come funziona

Il servizio rilasciato da Telegram funziona in una modalità molto basilare. Basterà collegarsi al sito telegra.ph e apparirà a video una “pagina bianca” in cui inserire

  • titolo
  • nome dell’autore
  • testo

Successivamente basterà premere il tasto “publish” per rendere il contenuto visibile a tutti: un link univoco permetterà di condividerlo in Rete, dove l’unica traccia che può ricondurre all’autore è la casella con il nome, che può tranquillamente essere riempita con uno pseudonimo.

Si possono creare contenuti multimediali incorporando foto, video o tweet. Un volta completato il post, si condivide sui social attraverso il link.

La natura anonima del blog aumenterà le probabilità che ci siano degli abusi, spianando la strada a potenziali troll e alla diffusione di false notizie. Chiunque, in questo modo, potrebbe firmare i propri post con qualunque nome, da Papa Francesco a Barack Obama, passando per Mark Zuckerberg o Donald Trump

L’introduzione di Telegraph può esser letta in chiave di un tentativo da parte della compagnia di riuscire ad allargare i propri orizzonti.

Recentemente in rete è comparso la stuzzicante messaggio:

Stiamo lavorando a qualcosa di davvero importante nelle nostre segrete. Stay tuned

Cosa ne pensate?




Reply