Amazon Flex, ora tutti possono guadagnare facendo consegne

Amazon, azienda leader nell’e-commerce, ha introdotto un nuovo servizio pensato per gli utenti chiamato AMAZON FLEX. Come scrive il Wall Street Journal è già attivo a Seattle, città natale del colosso. Man mano verrà proposto anche in altri paesi almeno per i clienti “Prime Now”, l’opzione di consegna in un’ora al costo di 8 dollari.

Come funziona?

E’ un servizio basato sul lavoro on-demand. Grazie ad una app ogni cittadino può diventare un corriere espresso o meglio dire un “fattorino” per un giorno. Basterà iscriversi al servizio e il gioco è fatto. All’interno dell’app, che logicamente geolocalizzerà gli iscritti, compariranno i pacchi da consegnare. Il compito del fattorino sarà quello di prelevare le spedizioni dai vari magazzini sparsi sul territorio e consegnarli presso le case dei clienti. Amazon selezionerà il suo personale. I requisiti minimi saranno quelli dell’età (almeno 21 anni) – avere la fedina penale pulita ed essere in possesso di uno smartphone Android. In questa prima fase le consegne dovranno essere effettuate in auto ma in futuro Amazon potrebbe decidere di offrire un servizio di consegna attraverso altri mezzi, almeno nelle aree dove avrebbe senso.

Il colosso e-commerce, secondo le prime informazioni pervenute, sarebbe disposta a pagare, per questo lavoro, circa 20 dollari l’ora.

Uno dei boss Amazon, Dave Clark, ha spiegato

C’è un numero enorme di persone che vuole lavorare in maniera on-demand, e questa è una grande opportunità

Non è tutto oro quel che luccica ovviamente. Potrebbero esserci problemi con questa nuova idea Amazon, un pò com’è successo ad Uber.

Staremo a vedere!




Reply