A partire dal 29 ottobre, 2015 alle 12,00 ora italiana, non do a Facebook o gli enti associati a facebook il permesso di usare le mie immagini | BUFALA

In queste ore circola su facebook un nuovo messaggio bufala riguardante la privacy su facebook. Sono vecchie catene che circolano di tanto in tanto tra le bacheche. Analizziamo nello specifico cosa dice questa.

Un avvocato, mi ha consigliato di publicare questo:
A partire dal 29 ottobre, 2015 alle 12,00 ora italiana, non do a Facebook o gli enti associati a facebook il permesso di usare le mie immagini, informazioni o pubblicazioni, sia del passato e il futuro. Per questa dichiarazione, do avviso a Facebook che è severamente vietato divulgare, copiare, distribuire o prendere qualsiasi altra azione contro di me in base a questo profilo e / o il suo contenuto. Il contenuto di questo profilo sono informazioni private e riservate.

La violazione della privacy può essere punita dalla legge (UCC 1-308-1 1 308-103 e lo statuto di Roma). Nota: Facebook è ora un’entità pubblica. Tutti i membri devono pubblicare una nota come questa. Se preferisci, puoi copiare e incollare questa versione. Se non pubblichi una dichiarazione almeno una volta, sarai tatticamente permettendo l’uso delle sue foto, così come le informazioni contenute negli aggiornamenti di stato di profilo.

Non condividere. Devi copiare e incollare

Prima di tutto tramite un post sulla bacheca come si fa a vietare qualcosa? Facebook che fa, legge tutte le nostre conversazioni e poi in base a ciò che sta scritto prende provvedimenti “automatici”? Beh non credete a tutto ciò che viene scritto amici lettori. Per fortuna questa è solo una catena di sant’antonio e non provoca nessun’altro problema.

Non credete a tutto ciò che viene scritto però 🙂




Tags:

Reply