A partire da oggi 29 Giugno 2016 alle ore 11:08 ora italiana | BUFALA

In queste ore torna a circolare su facebook una bufala a noi già nota, un messaggio riguardante la privacy su facebook. Sono vecchie catene che circolano di tanto in tanto tra le bacheche e che ancora oggi trovano spazio tra i molti che le condividono, magari pensando che sia vera! Analizziamo nello specifico cosa dice questa BUFALA

Ecco il messaggio

METTETELO SUI VOSTRI PROFILI SUBITOOOOOOOOOOOO
ATTENZIONE! ATTENZIONE! ATTENZIONE!ATTENZIONE! ATTENZIONE! ATTENZIONE!ATTENZIONE! ATTENZIONE! ATTENZIONE!
Per evitare problemi lo pubblico anch’io: CE LO STANNO CONSIGLIANDO TUTTI GLI AVVOCATI:
Se lo dice la finanza di metterlo…
ATTENZIONE
A partire da oggi 29 Giugno 2016 alle ore 11:08 ora italiana , non concedo a facebook (e/o agli enti associati ad esso) il permesso di usare le mie immagini, informazioni o pubblicazioni, sia del passato che del futuro. Per questa dichiarazione, ricordo a Facebook che è severamente vietato divulgare, copiare, distribuire o intraprendere qualsiasi altra azione contro di me (in base a questo profilo e/o il suo contenuto).

Questo profilo contiene anche le mie informazioni private riservate. La violazione della privacy può essere punita dalla Legge (UCC 1- 308 -1 1 308-103 e lo statuto di ROMA). Nota Facebook è ora un entità pubblica per cui tutti i membri dovrebbero pubblicare una nota come questa sul loro profilo.

Se non pubblichi questa dichiarazione almeno una volta per tacito “silenzio assenso” permetterai l’uso delle tue foto così come le informazioni contenute nei tuoi “aggiornamenti di stato” del profilo.

NON CONDIVIDERE !…Ma copia e incolla

Vi starete chiedendo: ma veramente c’è ancora gente che crede a queste cose? Certo che si. Secondo voi noi come ne veniamo a conoscenza? 🙂 Non sapete quanta gente ci scrive per sapere se è vero!

Fate un giro tra le bacheche dei vostri amici su facebook e vedrete quanti in poco tempo le condividono

Ma poi come si fa a credere, in generale, ad una cosa del genere? Prima di tutto tramite un post sulla bacheca come si fa a vietare qualcosa? Facebook che fa, legge tutte le nostre conversazioni e poi in base a ciò che sta scritto prende provvedimenti “automatici”?

Beh non credete a tutto ciò che viene scritto amici lettori. Per fortuna questa è solo una catena di sant’antonio e non provoca nessun’altro problema.. almeno questa è una notizia positiva 🙂




Reply